«

»

apr 25

Tweetbot : un client twitter alternativo

Oggi andiamo ad analizzare le potenzialità di Tweetbot, un client twitter alternativo all’app ufficiale del famoso social network.

tweetbot 00 large 300x180 Tweetbot : un client twitter alternativo

 

Tweetbot dispone di tutte le funzionalità di base offerte da twitter, con una grafica molto curata e degli effetti audio davvero gradevoli. In alto a sinistra, al di sopra della timeline, troviamo un tasto che ci permette di gestire le impostazioni. Possiamo scegliere quale account vogliamo utilizzare e le relative impostazioni sulle notifiche differenziate per ognuno di essi. A destra invece c’è il tasto in blu che serve per scrivere un nuovo tweet

 

Cattura 300x42 Tweetbot : un client twitter alternativo

 

Nella zona centrale del display c’è lo spazio dedicato ai tweet, alle menzioni o ai messaggi personali, a seconda del menù in evidenza. Selezionando un tweet compariranno subito sotto i tasti seguenti: rispondere, retweettare, aggiungere ai preferiti, impostazioni, dettagli. Basterà uno slide verso il basso per aggiornare la pagina.  Vi ricordo che questo è necessario se avete impostato come “manuale” tale operazione. Tra le opzioni infatti possiamo anche attivare lo “streaming”, che consiste nell’aggiornamento continuo da parte di tweetbot, che vi terrà costantemente aggiornati per ogni nuova notifica in arrivo. Questo ovviamente richiederà un traffico dati un po’ più elevato, e un consumo di batteria di poco maggiore.

Per quanto riguarda la timeline ci sono due utili funzioni attivabili con uno scorrimento sul tweet:

  • slide verso sinistra: ci verranno mostrati i tweet di risposta
  • slide verso destra: ci verrà mostrata la conversazione completa di cui fa parte il tweet in questione

In basso invece troviamo la barra dei menù che comprende 3 tasti fissi, cioè quelli più importanti, che sono timeline, menzioni e messaggi diretti, e 2 tasti “variabili”. A questi due ultimi infatti possiamo scegliere che funzione assegnare tra quelle rimanenti. Possiamo decidere tra liste, visualizzazione del nostro account, filtro degli utenti che ignoriamo, retweet di altri utenti, funzione di ricerca, preferiti. Come cambiare? semplicissimo! basterà tenere premuto il tasto che vogliamo modificare e scorrere nel relativo menù che si presenterà poco dopo.

 

Cattura2 300x40 Tweetbot : un client twitter alternativo

 

 

Nelle impostazioni, oltre a poter gestire suoni, display e notifiche, abbiamo la possibilità di personalizzare la funzione “triple tap“. Questo ci è utile perché possiamo assegnare tale funzione al comando che più utilizziamo. Di default è impostato su “reply”, ovvero rispondere a un tweet, ma possiamo scegliere anche tra retweet, favorite, translate view in Favstar

 

004 200x300 Tweetbot : un client twitter alternativo

 

CONCLUSIONI

L’app è davvero ben fatta, e a mio parere risulta migliore di quella nativa, sia per praticità che per estetica. Risulta inoltre leggermente più veloce, anche se questo parametro può variare in base al terminale che state usando, il sistema operativo e la velocità della vostra connessione. Tutto questo però ha un prezzo di 2,39 € . Questo è sicuramente un deterrente, anche perchè l’app è diversa da iPhone ad iPad. Questo significa che chi possiede entrambi i devices è costretto ad acquistarla due volte, raddoppiando la spesa.

Per quanto mi riguarda, dovendo gestire due account twitter, è davvero una gran comodità avere due client sui quali “smisto” gli account e le relative notifiche.

Se siete interessati all’acquisto, cliccate qui per scaricare tweetbot da App Store.

Non dimenticate di aggiungere @DoctorappleIT su twitter adesso!

Visita il nuovo forum di doctorapple.it e entra a far parte della community, riceverai aiuto e consigli dal nostro staff e dagli altri utenti già iscritti al forum

Guarda come installare la WEB APP di doctorapple.it sul tuo iPhone e iPad

Se hai trovato utile e interessante questo articolo e vuoi aiutarci a far conoscere il nostro blog, puoi condividerlo con gli amici sui tuoi social network preferiti grazie ai tasti posizionati più in basso

E se vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità Apple seguici sulla nostra pagina
 Facebook o sul nostro canale Twitter